Il Periodo Classico del Diritto Romano

By: Anavitarte, E. J.*

Il periodo classico del diritto romano, sono l'insieme delle manifestazioni giuridiche, avvenute tra i primi secoli d.C. C., fino all'inizio del III d. C., durante la quale i romani consolidarono il loro diritto come lo conosciamo oggi, attraverso le opere di autori come Gaio, Ulpiano o Papiniano.

In questo periodo si consolidano le istituzioni giuridiche del diritto privato, la produzione degli avvocati raggiunge il suo apice e fiorisce la vocazione dell'avvocato come mediatore processuale. Quindi è il classico riferimento alle fonti romane.

Inoltre coincide, (a) a livello storiografico, con un periodo di prosperità in tutto l'impero, e con la cosiddetta pax Romana, e (b) a livello politico, con il cosiddetto Alto Impero o Principato, da Ottavio Augustus (27 a.C.), fino alla dinastia dei Severi (235 d.C.).

It is a long established fact that a reader will be distracted by the readable content of a page when looking at its layout. The point of using Lorem Ipsum is that it has a more-or-less normal distribution of letters, as opposed to using 'Content here, content here', making it look like readable English.

You must log in to access this content
Iniciar con Google
Iniciar con Facebook
x